fbpx
cedolare secca

Cedolare secca novità 2018

Il 16° comma dell’articolo 1 della Legge 205/2017 (la legge di bilancio 2018) ha modificato il 1° comma dell’articolo 9 del D.L. 47/2014, prorogando fino al 2019 compreso la riduzione al 10% dell’aliquota della cedolare secca per contratti a canone concordato.

Salvo ulteriori proroghe, si ricorda che l’aliquota della cedolare secca nel succitato caso previsto all’articolo 3, comma 2, quarto periodo, del D.Lgs. 23/2011, a partire dal 2020 tornerà ad essere come in origine pari al 15%.

Quali sono i contratti a canone concordato che beneficiano dell’aliquota ridotta della cedolare secca?

Quelli stipulati secondo le disposizioni contenute nella Legge 431/1998 agli articoli:
  • 2, comma 3 : con valore del canone definito sulla base di quanto stabilito in appositi accordi definiti in sede locale fra le organizzazioni della proprieta’ edilizia e le organizzazioni dei conduttori maggiormente rappresentative;
  • 8, comma 3 : stipulati per soddisfare esigenze abitative di studenti universitari con canone concordato sulla base di apposite convenzioni nazionali.

purchè relativi ad abitazioni ubicate nei comuni:

  • di cui all’articolo 1, comma 1, lettere a) e b), del D.L. 551/1988:
    • nei comuni di Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Venezia, nonche’ nei comuni confinanti con gli stessi;
    • negli altri comuni capoluogo di provincia.
  • negli altri ad alta tensione abitativa individuati dal Comitato interministeriale per la programmazione economica:
  • nei quali sia stato deliberato, dal 27 maggio 2009 allo stesso giorno del 2014*, lo stato di emergenza a seguito del verificarsi di eventi calamitosi**.

Note: *nei cinque anni precedenti la data di entrata in vigore della legge di conversione del D.L. 47/2014; ** eventi di cui all’articolo 2, comma 1, lettera c), della legge 24 febbraio 1992, n. 225.

Riassumiamo infine tutte le informazioni utili per chi può beneficiare del regime fiscale agevolato della cedolare secca:

Si segnala che Confedilizia ha recentemente pubblicato sul proprio sito questa scheda riassuntiva. La scheda sintetizza efficacemente tutti gli ambiti di applicazione della cedolare secca sugli affitti.

Nessuna replica

Lascia un commento